img-avviso-2018.06.25

Avviso di alienazione della licenza di conto terzi

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

PREMESSO

– che con determinazione n. 3464 prot. 87964 del 01/08/2002 il dirigente del Settore Viabilità e trasporti della Provincia di Varese provvedeva ad iscrivere la Società AMSC SPA, in via definitiva, all’Albo Nazionale delle persone fisiche e giuridiche che esercitano l’autotrasporto di cose per conto terzi della Provincia di Varese al n. VA T 1903656 P;

–  che in data 18/04/2016 la Società AMSC SPA, non essendo presente nell’organico un soggetto che potesse essere nominato gestore ai trasporti, chiedeva la sospensione biennale della suddetta iscrizione;

– che entro la data del 30/06/2018 AMSC Spa dovrebbe procedere ad indicare il soggetto gestore dei trasporti e che, laddove non si provvedesse, l’iscrizione verrebbe cancellata d’ufficio;

– che nell’organico di AMSC Spa  non è presente un soggetto che possa assumere tale ruolo;

PRESO ATTO CHE:

–  che in data 15/06/2018 è pervenuta a AMSC offerta per l’acquisto della suddetta autorizzazione, per la somma di Euro 8.000,00;

RITENUTO:

– di procedere alla cessione del cespite sopra indicato, mediante alienazione al miglior offerente, ponendo a base d’asta l’importo dell’offerta pervenuta;

– sussistente il dovere adottare il sistema dell’asta pubblica;

TANTO  PREMESSO

DISPONE

per le motivazioni espresse in premessa che qui si intendono ripetute e trascritte, quali parti integranti e sostanziali del presente provvedimento:

  1. di procedere, per i motivi indicati in premessa, all’alienazione dell’autorizzazione di cui in premessa;
  2. di pubblicare nel sito web istituzionale di questo ente la presente disposizione al fine di dare massima diffusione della cessione di tale autorizzazione;
  3. di stabilire, come termine ultimo per ricevere offerte irrevocabili migliorative a quella posta a base d’asta le ore 12,00 del giorno 30/06/2018. L’offerta sottoscritta dovrà contenere le generalità e i recapiti telefonici dell’offerente. L’aggiudicazione avverrà in favore del soggetto che avrà effettuato l’offerta più alta. In caso di offerte massime uguali, si procederà alla convocazione degli offerenti per procedere ad un’asta. In caso di mancate offerte migliorative si procederà all’aggiudicazione definitiva del bene al primo offerente, ritenendola congrua;
  4. di trasmettere, per il tramite del Servizio Economico-Finanziario, un originale del presente provvedimento per la pubblicazione alla sezione Bandi e Gare nonché per la pubblicazione anche nella sezione “Amministrazione Trasparente” del sito istituzionale, secondo le modalità previste nel Programma triennale per la trasparenza e l’integrità;
  5. di nominare RUP della presente procedura il sig. Servidio Francesco

Gallarate, li 25.06.2018

IL PRESIDENTE